Cosa faccio

Comunicazione

 

Far bene le cose è importante: altrettanto è farlo sapere.

Cos’è la comunicazione

Comunicare significa dare ascolto al cliente, comprenderne le caratteristiche distintive e trasmetterle ai pubblici di riferimento in modo semplice ed efficace per esprimerne idee e obiettivi e valorizzarne l’immagine.

La comunicazione può interessare: imprese, istituzioni e professionisti. Può essere istituzionale, cioè volta ad accrescere notorietà e immagine dell’istituzione. Può riguardare aspetti amministrativi e finanziari, in questo caso si parla di comunicazione economico-finanziaria. Può essere rivolta a dipendenti e collaboratori. Infine può concentrarsi su prodotti o servizi basandosi su lancio e diffusione di informazioni su nuovi brand e nuovi prodotti e/o servizi.

L’attività di comunicazione si dispiega su 3 filoni: ufficio stampa e relazioni coi media, organizzazione eventi e Digital Pr.

Cosa faccio

  • Progetti di comunicazione, per individuare e pianificare le strategie di comunicazione più idonee
  • Digital PR, per costruire relazioni coi pubblici di riferimento attraverso il web
  • Ufficio stampa, per migliorare la notorietà e l’immagine aziendale attraverso i media (on line, tv, radio e stampa)
  • Organizzazione eventi, per creare spunti di notiziabilità e favorire l’accreditamento presso i pubblici di riferimento
  • Lobbying, per avvicinare e costruire collaborazioni con il mondo dell’associazionismo e delle istituzioni

 

Comunicazione Bologna - Emanuela Ursino

Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente ed ottenere alcune statistiche importanti. Leggi la nostra cookie policy.

Ok, accetto